buttermilk scones panna e confettura biologica di fragoleHo assaggiato per la prima volta questi panetti strepitosi a Dublino. Di origini scozzesi, qualcuno mi ha detto che da quelle parti sono davvero eccezionali, tuttavia posso garantirvi che quelli che ho mangiato in Irlanda da Queen of Tarts mi hanno davvero conquistata! Ammetto che ne avevo già sentito parlare, ma fino ad allora li avevo del tutto ignorati. Se non li si ha mai assaggiati non è facile farsene un’idea. A vederli sembrano delle piccole brioche, ma in realtà basta romperne un pezzetto per capire subito che la loro consistenza è quasi una frolla. Non sono troppo dolci e per questo il must della degustazione è insieme a panna, burro e confettura di fragole (confermo!) con accanto una tazza di tè.  Sono riuscita a farli male per ben due volte prima di questo post… al terzo instancabile tentativo il merito è da attribuire alla ricetta giusta che, prima di rassegnarmi, ho trovato in questo blog e riporto più o meno testualmente con l’eccezione di qualche piccolo cambiamento apportato in corso d’opera. Da provare assolutamente!

biscotti viennesi al burroOgni domenica pomeriggio arriva puntualissima l’ora del tè. Da qualche settimana non riesco proprio a farne a meno perché una buona tazza di tè è la scusa ideale per condividere un pomeriggio autunnale a casa con gli amici più cari. No worries, ma solo chiacchiere spensierate e tanto relax. Abbinare la giusta pasticceria da tè, si sa che è una delle golosità più ricercate e, avendo un po’ di tempo a disposizione, si possono preparare per l’occasione dei biscottini strepitosi anche in casa… di quelli che non smetteresti mai di mangiare perché si sciolgono in bocca. In premessa c’è tanto burro, ma se si è in tanti si può sfuggire facilmente alla tentazione di mangiarne una quintalata e ci si può godere il binomio tè + biscottini viennesi in assoluta tranquillità.

Leggi tutto…