torta noci e cioccolatoLa Signora Carmela è una dolcissima vecchietta, dirimpettaia premurosa di nonna Valeria. In una delle ultime riunioni di famiglia si è presentata con una tortina soffice e profumata davvero spettacolare! Poichè a me era spettato il privilegio di preparare la torta di compleanno alla festeggiata, quasi temevo di sfigurare. Quella torta al cioccolato aveva una consistenza sofficissima, un sapore delicato e piacevolmente inebriante! Data la mia passione per i dolci non ho potuto fare a meno di chiederle la ricetta e con una semplicità disarmante la vecchina mi ha rivelato di aver seguito una delle ricette riportate sul retro di una nota “farina che lievita”… beh sono rimasta davvero sorpresa e non vedo l’ora di rifarla! Ovviamente non potevo non condividerla con voi e quindi riporto testuale ricetta.

Leggi tutto…

frullato_fragoleLe fragole sono da sempre il mio frutto preferito ed in questa stagione cerco di mangiarle tutti i giorni! Per mia fortuna riesco a fare a meno di gustarle con una montagna di panna montata, le preferisco al naturale oppure condite con una spolverata di zucchero di canna con del succo d’arancia e/0 di limone. Ultimamente però, nei momenti in cui mi serve spezzare la fame con qualcosa di leggero e goloso, opto per assaporarle in un frullato semplicissimo fatto solo di fragole fresche e latte freddo, di solito parzialmente scremato, secondo la proporzione 3/4 di fragole e 1/4 di latte. Poi se proprio ho voglia di renderlo ancora più goloso, in alternativa al latte, aggiungo due palline di gelato alla vaniglia oppure al cioccolato.


tiramisù alle fragole
Per celebrare la festa della mamma mi è venuta voglia di un fresco e goloso tiramisù alle fragole! Per di più, essendo la mia mamma in questi giorni fuori città, dovevo necessariamente preparare qualcosa che si mantenesse bene per farle una sorpresa al suo ritorno. Ok a dir la verità all’effetto sorpresa non ho resistito e al telefono le ho già raccontato tutto, ma a qualcosa dovevo pur cedere dato che piuttosto dovrò resistere al fatto che questa bontà si trova adesso nel mio freezer!! Ho preparato questo dessert in un taglio mignon per limitare le calorie e rendere più eleganti le porzioni.

Leggi tutto…

Carrot Cake

carrot cakeHo sempre associato questa torta alla stagione primaverile, nonostante si dice che le carote raggiungano la loro massima dolcezza nei mesi di gennaio e febbraio, che dunque potrebbero essere i mesi più adatti per gustare al meglio questo dolce. La carrot cake l’ho fatta per coccolarmi e, a dirla tutta, anche perché tempo fa ho trovato delle irresistibili carotine di marzapane per una decorazione perfetta. L’ultima volta avevo provato a farle con la pasta di zucchero, ma sembravano più gamberetti che ortaggi. A parte questo è un dolce semplice, ma dal sapore complesso. Nulla di simile alle camille, le note merendine alla carota del mulino bianco. Questa torta ha una fragranza ricca ed intensa. Si sentono le noci, le carote, la vaniglia e la cannella. L’ho farcita con una dolce e morbida crema di philadelphia e panna montata. Una vera delizia.

  Leggi tutto…

fragole e scaglie di cioccolato biancoE’ così che ho improvvisato questa sera un dessert fresco e goloso! Le fragole in questo periodo sono un fine pasto graditissimo, se poi è avanzata un po’ di cioccolata (forse dalle uova di Pasqua?!) ecco fatto. E’ appena arrivata la primavera e già penso che l’estate è sempre più vicina e che in meno di due mesi dovranno sparire i soliti due/tre chili che mi hanno “coccolato” d’inverno e allora serve anche un dessert dietetico! Una coppetta di fragole fresche con scaglie di cioccolato bianco dà soddisfazione al palato, alla linea e pure al senso estetico. Mancava solo un bicchiere di prosecco e sarebbe stato perfetto!

pizza di pasqua di anna e matildeMancano soltanto due giorni e sarà arrivata la Pasqua. Ieri sera ho ricevuto da Annalisa il dono speciale di una ricetta preziosa, un rito irrinunciabile della tradizione dell’alto Lazio. La ricetta è quella della Pizza dolce di Pasqua. Mi ha raccontato la storia e mi sono emozionata. Le donne di un tempo facevano la veglia di notte in attesa della lievitazione. Le pizze da cuocere occupavano distese e distese di tavole e venivano trasportate sul capo nel tragitto per andare a cuocerle al forno del paese. Sull’impasto finale prima di dividerlo si faceva una grande croce e si recitava una preghiera. “Capirai che qui in paese ogni donna ha la sua ricetta ereditata. Questa è quella della mia mamma Anna, ereditata da sua mamma Matilde” mi ha detto. L’ho gradita moltissimo e mi ha scaldato il cuore. Le ho chiesto se potevo pubblicarla perché trovo che sia bellissimo rivivere e condividere le tradizioni nei periodi di festa, lo considero un immenso privilegio. Ci aiuta a ristabilire un contatto con le nostre radici, con la nostra famiglia e con le persone che amiamo. Adesso non resta che prepararla per “viverla” nei suoi profumi e nei suoi sapori. Qui riporto la ricetta esattamente come mi è stata data (senza cambiare neppure una virgola!) e ringrazio di cuore Annalisa, anche per le note preziose sulla “pasta lievita” e per questi scatti stupendi, e ancora Anna e Matilde che da anni con generosità celebrano una tradizione artigianale così antica e squisita. Buona Pasqua a tutti!!!

Leggi tutto…

I biscotti al burro sono i miei preferiti e, da quando ho provato a farli in casa, mi hanno dato tantissime soddisfazioni. Così semplici da preparare e così fragranti, burrosi ma non troppo, perfetti per accompagnare una profumata tazza di tè da offrire agli amici, ma anche un’idea genuina per un irresistibile regalo home made per qualcuno di speciale.

Leggi tutto…

bignè di san giuseppeI bignè sono sempre una vera delizia e, in questi giorni, in giro li abbiamo visti parecchio data la loro associazione con la festa del papà che ricorre nel giorno di San Giuseppe (19 marzo), da cui prende il nome questa ricetta. Ammetto subito che non li ho fatti io, ma sono una prelibatezza della mia mamma. Mi sembrava un vero peccato non condividerli sul blog soltanto perché non fatti da me! Io sicuramente, più in là, proverò a rifarli perché davvero troppo buoni!! Soffici e idratati al punto giusto (odio i bignè secchi), non esageratamente dolci perché burrosi ma senza l’aggiunta di zucchero e per di più cotti in forno, quindi con nessun effetto collaterale da frittura. All’interno una morbida crema pasticcera con un fresco e leggero profumo di limone. Da spolverare con zucchero a velo oppure da gustare direttamente così, in ogni caso fragranti e strepitosi. Quasi quasi li proverei farciti in versione salata, sarebbero perfetti per un aperitivo!

Leggi tutto…

2012.04.01 1202.123 crebd5Un’idea facile per dare un tocco decorativo e originale alla Pasqua! I nostri bar e supermercati pullulano di colombe e c’è solo l’imbarazzo della scelta, ma non si discute sul valore e sulla soddisfazione di regalare o portare in tavola qualcosa di unico e speciale, che sia -se non fatto- almeno decorato da noi! E’ un dolce che non a tutti piace, ma che solitamente si assaggia sempre perché nella tradizione pasquale rimanda al simbolo più condiviso. E così ho comprato una piccola colomba (di quelle che si regalano ai bambini, anche se loro a ragione preferiscono l’uovo dalle mille sorprese!) e con un po’ di pasta di zucchero e un pizzico di fantasia ho realizzato questa dolcissima colomba fiorita con quello che avevo già in casa.

Leggi tutto…

NY cheesecakeDomenica scorsa è stata la volta di una deliziosa merenda con la New York Cheesecake, la torta con crema fresca di formaggio più apprezzata al mondo. La sua particolarità è quella di essere cremosa, morbida, vellutata e assolutamente squisita. Si compone di una base friabile di biscotti, un ripieno denso e un topping sciropposo di frutta fresca, fatto solitamente con fragole e/o frutti di bosco. In alternativa, ma solo eccezionalmente quando fuori stagione, è ottima anche con marmellata oppure composta di fragole. L’ideale per gustarla al meglio è prepararla un giorno prima in modo da farla riposare in frigorifero tutta la notte. E’ stata decisamente apprezzata e approvata da Alice, la mia ospite esperta degustratrice di cheesecake 😉

Leggi tutto…